vota il presepe 2015

Giovedì 18 febbraio a Villa Cordellina, a Montecchio Maggiore, sono stati premiati i partecipanti al concorso bandito da Il Giornale di Vicenza, Provincia di Vicenza e TVA Vicenza.

Congratulazioni ai presepisti della parrocchia Cuore Immacolato di Maria e ai frati di Santa Lucia che si sono classificati al primo posto nella graduatoria formata dai voti mediante tagliandi del giornale (Giornale di Vicenza) e dalle votazioni per posta elettronica (TVA Vicenza)

2015 cim 01

2015 santalucia 01

 

 

Notiziario Dicembre 2015

PRESEPI IN CITTA'

Molti dei presepi che aderiscono alla iniziativa “Presepi in Città 2015” saranno aperti al pubblico dalla vigilia di Natale, ma...

>         I padri Saveriani di Viale Trento hanno aperto una mostra con numerosissimi presepi provenienti da tutto il mondo a partire dal 20 novembre. Alcuni di questi sono in vendita ed il ricavato andrà alle missioni saveriane in Bangladesh.

>         Dall’8 dicembre è visitabile il presepe, con statue  in legno a grandezza naturale, sul piazzale della chiesa di S. Maria Assunta a Casale.  

>         Presso la casa Novello, Contrà San Rocco 22,  dal 14 dicembre all'11 gennaio 2016 (orari: mercoledi, venerdi, sabato e domenica dalle 15.00 alle 18.00)

è aperta una mostra di sculture lignee dell'artista altoatesino della Valle Aurina Jakob Oberhollenzere opere in ceramica dell'artista Lino Agnini di Nove (VI).

>         martedì 15 dicembre alle ore 19.00 sarà inaugurata la strada dei presepi di Maddalene. Resterà aperta tutti i giorni, dal primo mattino a sera inoltrata, fino al 31 gennaio 2016

>         Sabato 19 dicembre presepio vivente con partenza, alle ore 17,30, dalla chiesa di S. Michele ai Servi e corteo per le vie del centro storico.

>         I presepi delle chiese di Santa Lucia, di Santa Croce ai Carmini e di Monte Berico saranno visibili a partire dal 20 dicembre

Per gli altri presepi attendiamo la Notte Santa

2015 locandina

 

Notiziario Novembre 2015 2/2

MESSA IN RICORDO DI MARTINA

Cari Amici Presepisti,

in accordo con il parroco di Grisignano, durante la messa delle 18,30 del 5 dicembre nella chiesa di Barbano (strada statale 11 verso Padova dopo Vancimuglio e prima di Grisignano) consegneremo a Elena, la figlia di Martina, il diorama iniziato da sua mamma e terminato dagli amici della nostra Associazione.

Vi prego vivamente di partecipare numerosi per ricordare la simpatia di Martina e dimostrare la nostra compattezza.

Qualcuno che si è affacciato all’Associazione Presepi di Vicenza da poco si chiederà: “chi è Martina?”.

Martina Fabris era una giovane donna che abitava a Grisignano di Zocco ed aveva partecipato ai corsi di tecnica presepistica degli anni 2013 e 2014. Aveva numerosi interessi nel suo paese, e in quelli limitrofi, che seguiva con molta generosità. Era rimasta vedova, diciotto anni fa, con una bambina di pochi mesi. Il 16 gennaio 2015 è rimasta vittima di un incidente stradale ed ha lasciato sola Elena, a cui era legatissima.

 

diorama martina1        diorama martina

diorama martina2       diorama martina3

 

LIBRETTO 2015

Il materiale per la realizzazione del fascicolo “Presepi in Città 2015” è arrivato quasi tutto.

Ringraziamo i collaboratori che sono stati puntuali. La redazione è al lavoro e presto sarà pronta la bozza da portare in tipografia.

Avviseremo quando i libretti saranno pronti e ci auguriamo che siate disponibili anche per la distribuzione delle locandine

 

CONCLUSO IL CORSO BASE DI TECNICA PRESEPISTICA 2015

Il 30 ottobre si è tenuta l’ultima lezione del corso di tecnica presepistica. Per la nostra giovane associazione questo è stato il quarto corso organizzato in città. Gli allievi fedeli, puntuali e attenti sono stati 10. Le lezioni sono state tenute da Antonio Carlotto, del gruppo di presepisti di Castelgomberto, presso le opere parrocchiali di Cuore Immacolato di Maria. I partecipanti hanno imparato le tecniche per l’uso del polistirolo e del polistirene, hanno ascoltao con grande attenzione le nozioni di elettricità e i vari accorgimenti frutto dell’inventiva e dell’esperienza di Antonio.

foto corso2015